Chi siamo

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco

Sedi di partito e punti di contatto

MILANO, via dei Cinquecento, 25, citofono: Ist. Prog. Com. (zona Corvetto; MM3; Bus 95) — lunedì ore 18,00 
MESSINA (nuovo punto di contatto), Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
ROMA, presso "Libreria Anomalia", via dei Campani, 73 — primo martedì del mese dalle 17,30 
TORINO,  Prossimo incontro pubblico a Torino sabato 12 settembre 2020, ore 15,30, c/o Circolo ARCI CAP, corso Palestro 3/3bis
BENEVENTO, presso Centro sociale Asilo Lap31, Via Bari 1 - il primo Venerdì del mese, dalle ore 19.00.

Corrispondenza

Per la corrispondenza scrivere a:
Istituto Programma ComunistaCasella postale 272 - Poste Cordusio 20101, Milano.
Per brevi comunicazioni o per inviarci i vostri ordini (testi, giornali, articoli etc.) potete anche utilizzare il seguente indirizzo di posta elettronica
info@internationalcommunistparty.org
Contatti
Giovedì, 09 Luglio 2020
DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx a Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco. 

 

Il Programma Comunista (2020)

  

 

 

     

 

 

Sottocategorie

Editoriale: I venti di guerra che soffiano nell’intero Medioriente proclamano la necessità della preparazione rivoluzionaria- Mondo del lavoro: Parola d’ordine: Reprimere! - Reagire alla criminalizzazione delle lotte di difesa economica e sociale- Solidarietà ai lavoratori della Penny Market di Desenzano del Garda e degli attivisti del Si. Cobas- Casa, dolce casa- Articoli: Dalla Libia all’Iran passando per l’Irak, lotte sociali e guerre imperialiste nel contesto mediorientale- Algeria e Sudan: seconda ondata delle “Primavere arabe”?- L’eterna questione degli “Arditi del Popolo” ( Per approfondire  i temi dell’articolo)- Le controtendenze alla caduta del saggio medio di profitto- La cattiva coscienza dei paperoni- Capitalismo e Ambiente (Bibliografia)- Tremate ,tremate, le disuguaglianze son tornate!- Disciplina e organizzazione- Avanti così…una volta di più, la prua verso il comunismo- Pagine da non dimenticare (F. Engels: Dall’Antidüring)- L’economista Joseph Stiglitz e l’eterna cantilena socialdemocratica- Alcuni compiti dei comunisti- Dalla Riunione Generale dell’1-2-3 11/2019: Vita di Partito.

• EditorialeL’uso sociale dell’epidemia • Articoli: Effetti pratici e visibili della crisi economica in atto • Dalla Germania. La carenza di alloggi: piaga sempre aperta del capitalismo  Abbiamo ricevuto una lettera dalle… Poste • Dalla Sardegna. Pane e bombe • Quali emergenze?  E dopo l'emergenza? • Manifestazioni virali della crisi  Il virus della crisi (Virus: dal latino vīrus = tossina, veleno) • Nostri interventi in piena emergenza  La peste è lo stato poliziesco! • Coronavirus: una miniera d'oro • La modernissima tecnocrazia (ossia: dalla fiducia negli stregoni a quella negli esperti) • Non dimentichiamo che cos'è il Primo Maggio A proposito di alcune assemblee indette dal S.I. Cobas • Tutto il mondo è paese… Una corrispondenza dal Belgio Pagine da non dimenticare: Dall’Antidühring di Friedrich Engels (1878) (continuazione e fine) • Note sugli effetti pratici e visibili della crisi economica in atto • Cent’anni fa, il II Congresso dell’Internazionale Comunista • Comunisti sempre, riformisti mai! • Invarianza della dottrina comunista • Dalle nostre Tesi di Lione (1926)  Dopo Minneapolis. La rivolta dei proletari americani sia un esempio per i proletari di tutte le metropoli Nostri lutti • Vita di partito

 

 

Avvertenze e punti di contatto:

  • Milano - La sede di Milano (via dei Cinquecento n. 25 ) cambia l’orario di apertura, lunedi ore 18 e non più alle ore 21
  • Bologna - Al momento è sospesa l’apertura al pubblico
  • Torino - Nuovo punto di incontro presso Bar “Pietro”, via S. Domenico 34 (sabato 12 settembre 2020, dalle 15)

 

Il Programma Comunista

Kommunistisches Programm

The internationalist

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'